La Sala delle Donne arriva a Vittorio Veneto

L’originale mostra si inaugura venerdì 16 dicembre alle ore 16 .00 in Municipio. Rimarrà visitabile fino al 18 gennaio

La «Sala delle Donne» verrà inaugurata venerdì 16 dicembre alle 16.00 presso la sede del Municipio, alla presenza del Sindaco Antonio Miatto, dell’Assessore alle Pari Opportunità Antonella Caldart, del Presidente di Confcommercio Vittorio Veneto Michele Paludetti, e della Presidente di Terziario Donna Valentina Cremona. La cerimonia sarà allietata dall’arpista Alice Luna Marchesi.

Apertura: dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 12.30; martedì e giovedì dalle 14.30 alle 17.30.

La «Sala delle donne», Galleria itinerante di ritratti dedicata alle donne che hanno lasciato il segno nella società, inaugurata a Treviso lo scorso settembre, approda a Vittorio Veneto, nella sede Municipale. Resterà allestita fino al prossimo 18 gennaio, quando sarà chiusa con uno speciale evento al Museo della Battaglia, a cura del CAV (CentroAntiViolenza), in cui verrà raccontata e interpretata la storia di una Donna imprenditrice vittoriese.

La «Sala delle donne» ha già fatto tappa in vari Comuni della Provincia di Treviso. Si tratta di un progetto del gruppo Terziario Donna - Confcommercio che si rifà all’idea della Galleria di Montecitorio di Laura Boldrini. Ha l’appoggio di varie Istituzioni e la collaborazione artistica del Treviso Comic Book Festival, e del festival Carta Carbone. Ha inoltre la caratteristica di essere itinerante per sensibilizzare sui temi della parità di genere, dell’inclusione e dello STEM (Science, technology, engineering and mathematics).

La «Sala delle donne» porta le testimonianze di 9 donne (viventi e non) che hanno realizzato significative esperienze nell’economia, nella società e nella ricerca con l’obiettivo di divulgare un messaggio di parità e di emancipazione alle giovani generazioni, esplicitato nel «motto» della mostra «la prossima potresti essere tu».

«Siamo orgogliosi di questa tappa a Vittorio Veneto - afferma la presidente di Terziario Donna Valentina Cremona - la “Sala delle donne” grazie alla caratteristica di essere itinerante porta messaggi e contribuisce al cambiamento culturale. Donne del passato e donne reali si confrontano in pubblico e, con le loro testimonianze, diventano esempi di cambiamento. Ne abbiamo molto bisogno. Ringrazio il Comune di Vittorio Veneto per la sensibilità e l’attenzione al tema».

Le fa eco l’Assessore comunale ai Servizi Sociali e Parità Opportunità Antonella Caldart: «Questa mostra ben si inserisce nel percorso che con convinzione e numerose attività stiamo portando avanti come CentroAntiViolenza “Vittorio Veneto”, basato sulla necessità di   promuovere a tutti i livelli la riflessione sul ruolo della figura femminile e sul tema delle relazioni di genere. Oggi lo facciamo attraverso la testimonianza di Donne che hanno perseguito, con impegno e non senza superare nel proprio percorso ostacoli e pregiudizi culturali, obiettivi professionali, sociali ed artistici al servizio della comunità. Un’ottima occasione anche per tante giovani donne che possono qui trovare esempi concreti da cui trarre ispirazione e forza per la propria realizzazione personale e lavorativa»

Per info www.saladelledonnetreviso.it