Storia del pensiero sulla guerra e sulla pace. La pace dalla Bibbia al Jihadismo

Martedì 6 dicembre: geopolitica al Museo della Battaglia

Terzo appuntamento della sesta edizione degli aggiornamenti di geopolitica al Museo della Battaglia di Vittorio Veneto. Martedì prossimo, 6 dicembre, l’Aula Civica del Museo della Battaglia ospiterà una serata dal titolo «Storia del pensiero sulla guerra e sulla pace. La pace dalla Bibbia al jihadismo». Il tema sarà trattato dal Gen. d. (ris) Giuseppe Santomartino, autore del volume omonimo - pubblicato da «Panda Edizioni». Moderatore è il prof. Guglielmo Cevolin dell’Università di Udine. Intervengono il Sindaco di Vittorio Veneto Antonio Miatto e l’Assessore alla Cultura Antonella Uliana.  L’evento avrà inizio alle ore 20.30. L’ingresso è libero e gratuito.

Recita la presentazione editoriale del volume: «Questo secolo, iniziato con il tragico evento dell'11 settembre, va sempre più esprimendo uno scenario geopolitico di elevata complessità sul piano strategico, conflittuale, socio-ambientale, economico e politico-istituzionale. Una complessità geopolitica aggravata negli ultimi tempi dal drammatico ed 'epocale' esito della vicenda afghana, dal riacutizzarsi delle crisi con Russia e Cina e dalla pandemia Covid che sta inevitabilmente esprimendo anche rilevanti valenze geopolitiche. Santomartino con questo libro si pone lo scopo, certamente ambizioso, di offrire un contributo utile a confrontarsi, a capire o almeno a poter 'leggere' la complessità geopolitica del XXI secolo. Il percorso che si propone parte dall'analisi del pensiero sulla guerra e la pace nella Bibbia, in Sun Tzu, in Sant'Agostino, in Kant, in Hobbes, in Clausewitz e in altri fino all'età contemporanea e agli studi di 'Peace Research'».