Vittorio Veneto: insediato il Consiglio Comunale dei ragazzi e delle ragazze della scuola Da Ponte

Scuola Da Ponte, Comune e Itaca, insieme per promuovere le iniziative del CCRR: il 10 marzo l’insediamento ufficiale della giunta junior, alla presenza del sindaco Antonio Miatto e della dirigente scolastica Donatella Di Paolo.

Insediato il 10 marzo a Vittorio Veneto il Consiglio comunale dei ragazzi e delle ragazze, progetto nato dalla stretta collaborazione tra Amministrazione comunale e scuola secondaria di primo grado Lorenzo Da Ponte, gestito dalla Cooperativa sociale Itaca all’interno del servizio Operativa di comunità dell’Ulss 2 Marca trevigiana – Distretto di Pieve di Soligo.

Il 9 febbraio la scuola ha ospitato il primo momento ufficiale, l’elezione dei 13 consiglieri e consigliere, rappresentativi dell’intera scuola votante, che sono entrati a far parte di quella che sarà un’esperienza biennale. Una trentina le proposte di candidatura pervenute, che hanno portato all’elezione di 4 consiglieri delle classi prime, 6 delle classi seconde e 3 delle classi terze.

Successivamente, gli eletti entrati a far parte del CCRR hanno nominato la giunta che vede sindaco Nicolas Corocher di classe seconda, vicesindaco Dimitri Restiotto di classe terza, assessore alla cultura e all'educazione civica Giulia Frassinelli, assessore allo sport e al tempo libero Piero Meneghin, assessore all'ambiente Nico Payne, assessore alla solidarietà, gentilezza, amicizia e sociale Sofia Scattolin. Tutti i consiglieri eletti collaboreranno alla realizzazione delle attività: Federico Basso, Letizia Aurighi, Giacomo Brun, Martino Damiani, Noemi Frassinelli, Monica Marin, Marta Mysko.

L’insediamento ufficiale, avvenuto alla presenza del sindaco di Vittorio Veneto, Antonio Miatto,che ha consegnato una copia della Costituzione della Repubblica Italiana a ciascun giovane consigliere,  del Presidente del Consiglio Comunale  Paolo Santantonio , della dirigente scolastica Donatella Di Paolo, oltrechè a rappresentanti della Giunta e dei Consiglieri Comunali, è stato l’occasione per ricordare ai ragazzi e alle ragazze il significato di far parte di questa esperienza, con l’augurio di lavorare bene insieme. Durante l’incontro, l’assessora alle politiche scolastiche, Antonella Caldart, ha evidenziato “il CCRR è un concreto momento di partecipazione attiva e democratica dei più giovani alla vita civica della Città Un modo per restituire a ragazzi e ragazze il valore di essere cittadini a tutti gli effetti. Un bell’inizio della loro vita partecipativa che inizia all’interno della scuola per prepararli poi ad un impegno nella società. Fondamentale quindi il sostegno di noi adulti, amministratori e insegnanti in primis, nello svolgere il ruolo di facilitatori, disponibili all’ascolto e all’analisi delle proposte che verranno”.

Non è mancata in questo primo momento ufficiale la voce dei ragazzi, il neosindaco Nicolas Corocher ha fatto riferimento alle già numerose idee emerse, dai momenti sportivi e artistici a proposte ecologiche, ad attività di sensibilizzazione e prevenzione per favorire l’inclusione sociale. Non è mancato un riferimento del Sindaco junior a quanto sta accadendo nel mondo: “Vorremmo esprimere vicinanza a tutte le persone che in questo momento stanno soffrendo a causa della guerra, augurandoci che si possa arrivare al più presto alla pace. Con il sostegno dei nostri compagni ed insegnanti vorremmo impegnarci nell’accogliere i ragazzi che arriveranno a frequentare la nostra scuola, cercando di fare del nostro meglio per farli sentire a casa”.

Il CCRR sarà monitorato, dai Docenti della scuola Da Ponte supportati dall’assistente sociale comunale e dall’ educatrice della Cooperativa Itaca, cosicché i ragazzi possano proseguire nell’attuazione degli obiettivi del progetto.

Si ricorda che la registrazione dell’insediamento del CCR è visibile sui canali social del Comune di Vittorio Veneto e della TendaTv, proprio come avviene per i Consigli Comunali degli Adulti.