Venerdì 19 febbraio si inaugura una nuova aula didattica presso le scuole «Umberto Cosmo». Intervento finanziato con fondi europei (PON FESR 13194 del 24.06.2020) derivati dall’emergenza Covid

Venerdì 19 febbraio, alle ore 12.00, verrà inaugurato l’ampliamento della scuola secondaria «Umberto Cosmo». Alla cerimonia presenzieranno il Sindaco, dott. Antonio Miatto, il Dirigente Scolastico Prof. Pier Eugenio Lucchetta, l’assessore alle Politiche Scolastiche dr.ssa Antonella Caldart e l’Assessore ai Lavori pubblici Bruno Fasan

La scuola «Cosmo», che sorge al n. 119 di Via Pontavai, è stata oggetto di un intervento che ha portato alla realizzazione di una nuova aula didattica e delle relative opere complementari, con adeguamento e adattamento funzionale anche dei restanti spazi didattici al fine di meglio fronteggiare l'emergenza pandemica in atto.

«Un risultato concreto - commenta il Sindaco Antonio Miatto - conseguito in tempi rapidi, a testimonianza dell’interesse con cui l’Amministrazione comunale guarda alla funzionalità delle scuole in tempi difficili come quelli che stiamo vivendo».  L’assessore Antonella Caldart evidenzia «come ciò sia stato possibile anche grazie alla capacità dell’Ente di accedere a risorse messe in campo dall’Europa per ‘’spenderle’’ a favore del territorio investendo nell’istruzione», «grazie anche - aggiunge l’assessore Fasan - alla competenza degli Uffici Tecnici del Comune che hanno affrontato con grande professionalità tutte le questioni sia amministrative che progettuali».    

Oltre alla nuova aula sono state realizzate due pensiline di collegamento e pavimentati gli spazi antistanti l’edificio scolastico.

Gli interventi hanno avuto un costo di circa 130 mila Euro e sono stati finanziati con i Fondi Strutturali Europei destinati alle spese di adeguamento e di adattamento degli spazi scolastici in conseguenza all’emergenza sanitaria dovuta al Covid-19.

In particolare ci è avvalsi delle risorse provenienti dal PON (Piano Operativo Nazionale) contemplato nel FESR (Fondo Europeo di Sviluppo Regionale) nr. 13194 che è stato adottato dalla Commissione Europea lo scorso 24 giugno 2020. Il piano ha l’obiettivo di ottenere un «aumento della propensione dei giovani a permanere nei contesti formativi, attraverso il miglioramento della sicurezza e della fruibilità degli ambienti scolastici» grazie ad interventi di «adattamento e di adeguamento degli spazi e degli ambienti scolastici e delle aule didattiche» come quello che è stato realizzato alle scuole «Cosmo».