Il Soroptimist Club di Conegliano-Vittorio Veneto ed il CAV Centro Anti Violenza di Vittorio Veneto uniscono le forze a sostegno della campagna internazionale «Orange The World»

Il 25 novembre, in occasione della «Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne», il Soroptimist Club di Conegliano-Vittorio Veneto ed il CAV Centro Anti Violenza di Vittorio Veneto sosterranno la campagna «Orange the World» promossa da UN Women, ente delle Nazioni Unite per l’uguaglianza di genere e l’empowerment femminile, impegnato nella lotta contro ogni forma di discriminazione e violenza di genere, sotto qualsiasi forma essa si manifesti: fisica, psicologica, economica.

In questa importante giornata, dall’imbrunire sino alle ore 21.30, le caserme dei Carabinieri di Vittorio Veneto e Conegliano verranno illuminate in arancione, colore scelto come simbolo di un futuro di maggiore consapevolezza, per ricordare che c’è un luogo sicuro al quale rivolgersi: le «stanze tutte per sé» ovvero aule protette ed accoglienti allestite dal Soroptimist nelle quali tante donne trovano il coraggio per denunciare abusi e maltrattamenti ed intraprendere il percorso che porta all’allontanamento da situazioni che mettono a rischio la loro vita e quella dei loro figli.

Questi luoghi non hanno mai sospeso la loro attività ed hanno continuato ad offrire protezione, in un tempo in cui la pandemia ha tragicamente fatto registrare un aumento degli episodi di violenza domestica e di genere.

Nell’aula protetta presso la caserma dei Carabinieri di Vittorio Veneto, grazie ad una autorizzazione eccezionalmente concessa, l’attrice Katiuscia Bonato la quale da anni collabora con il CAV raccogliendo testimonianze, renderà omaggio alle donne vittime di violenza attraverso la lettura di alcuni brani di autori vari che il CAV registrerà su un video che sarà trasmesso in diretta  sui canali social e Youtube del Comune di Vittorio Veneto mercoledì 25 novembre alle ore 21.00, per tenere sempre viva l’attenzione sul tema della violenza sulla donna.