I nuovi «Nonni Vigile» prendono servizio

La figura del «Nonno Vigile» è diventata per tutti una presenza rassicurante davanti alle nostre scuole. Ogni giorno, con la pioggia e con il sole, questi cittadini offrono il proprio contributo per garantire l’incolumità degli alunni al momento dell’entrata e dell’uscita. I nuovi «Nonni Vigile» di Vittorio Veneto hanno preso servizio oggi ed il momento è stato celebrato con una piccola cerimonia che si è tenuta presso la Sala di Rappresentanza del Municipio, nel corso della quale sono stati salutati anche i «colleghi» che - da quest’anno - lasciano il compito. A fare gli onori di casa per l’Amministrazione hanno pensato l’Assessore alle Politiche Scolastiche Antonella Caldart e il Comandante della Polizia Locale Ezio Camerin.

L’Assessore Caldart ha voluto «sottolineare il grande significato civico del ruolo dei ‘’Nonni Vigile’’ alcuni dei quali sono impegnati in questo compito da molti anni». Il comandante Camerin ha invece ribadito «l’importanza di un impegno che si rivela anche un valido ausilio al lavoro della Polizia Locale».

Fra i «Nonni Vigile» che lasciano il servizio c’è Giannino Dal Zotto, che per ben 17 anni ha svolto la propria opera presso il Parco Giochi di via Toniolo e presso lo Skate Park in piazzale Adolfo Consolini, diventando una figura nota a generazioni di genitori e ragazzi. Cessano il servizio anche Ivano Biz, Maurizio Ferigo e Michele Pasini. A tutti è stata consegnata una lettera personale di ringraziamento nella quale il Sindaco Antonio Miatto ha lodato «la dedizione e l’impegno dedicato» allo svolgimento del proprio compito, con una disponibilità che «sono di riferimento per tutti i Cittadini perché simboleggiano l’amore verso l’altro, la cura del territorio e il senso di responsabilità che stanno alla base di una sana convivenza civile».

Davanti alle scuole vittoriesi i cittadini troveranno ora - con la riapertura dell’anno scolastico - Luisa Antoniazzi (Scuola «Crispi»), Dina Gilda Bitto (Scuola «Marco Polo»), Concetto Fallone (Scuola «Pascoli»), Alfedo Mastromarino (Scuola «Foscolo») e Daniela Armellin (Scuola «Parravicini») mentre Maurizio Da Ros sostituirà Giannino Dal Zotto al Parco Giochi di Via Toniolo e allo Skate Park.