Vittorio Veneto: 12 nuovi alloggi ATER in via di assegnazione

«Il problema della casa è senza dubbio una delle questioni più frequenti fra coloro che si rivolgono ai servizi sociali». A constatarlo è il sindaco Roberto Tonon che aggiunge: «Molte persone, in special modo anziani, mi chiedono un colloquio per rappresentarmi le difficoltà che incontrano nel sostenere le spese di un alloggio.»

La questione è, senza dubbio, spinosa ma ora ci sono novità in vista per le assegnazioni di alloggi di Edilizia Residenziale Pubblica nel comune di Vittorio Veneto. L’ATER di Treviso ha infatti comunicato di avere disponibili ben 12 residenze di diverse metrature.

Nei prossimi mesi verranno assegnate ai nuclei familiari che hanno presentato domanda e sono utilmente collocati all’interno della graduatoria approvata nel 2018. «Una bella soddisfazione per l’Amministrazione Comunale - spiega l’assessore al sociale Barbara De Nardi -. Finalmente dopo anni in cui gli alloggi da assegnare si contavano sulle dita di una mano, ora è possibile dare una risposta concreta a 12 persone e famiglie che hanno maturato i requisiti per accedere ad una soluzione abitativa. Questi alloggi si vanno peraltro ad aggiungere ai 2 assegnati già a gennaio”.

Nel frattempo gli uffici comunali, a seguito dell’entrata in vigore della nuova normativa regionale in materia di edilizia residenziale pubblica, si stanno muovendo per avviare - entro settembre - il bando dal quale scaturirà la una nuova graduatoria di assegnazione.

Il primo atto sarà fatto nel prossimo consiglio comunale quando verranno approvati i criteri aggiuntivi e verranno definite le percentuali di riserva degli alloggi di Edilizia Residenziale Pubblica.