Lorenzo Da Ponte a 270 anni dalla nascita. Le iniziative di domenica 10 marzo

270 anni fa, il 10 marzo 1749, Ceneda dava i natali a Lorenzo Da Ponte, celebre librettista di alcune fra le più note opere di Mozart come il Don Giovanni, il Così fan tutte e le Nozze di Figaro.

La Città di Vittorio Veneto, l’Associazione Mozart Italia «Lorenzo Da Ponte» e l’Accademia Teatrale «Lorenzo Da Ponte» celebreranno la ricorrenza domenica prossima con un evento che si terrà alle 16.30 presso la casa natale di Da Ponte, in via Manin 163.

L’iniziativa, che è stata battezzata «Buon compleanno Lorenzo» prevede lo scoprimento di una targa commemorativa.

Alle 17.00 quindi, presso Villa Croze, alla Galleria Vittorio Emanuele II in Viale della Vittoria, sarà possibile assistere al monologo «Io, Lorenzo Da Ponte» basato sulle memorie dello stesso Da Ponte e sulle ricerche storiche di Giampaolo Zagonel. Drammaturgia e adattamento sono di Edoardo Fainello che presterà anche la propria voce alla lettura accompagnata dalla chitarra di Andrea Armellin.

In occasione delle iniziative di domenica prossima, gli organizzatori invitano gli esercizi commerciali della città a voler utilizzare, quale musica di sottofondo, alcuni dei brani che hanno reso famosi i libretti di Da Ponte.

Oltre alle sinfonie di apertura delle tre opere più celebri si suggeriscono anche «Non più andrai farfallone amoroso», «Voi che sapete», «Là ci darem la mano» e «Madamina, il catalogo è questo».