Concorso Nazionale Corale «Trofei Città di Vittorio Veneto». 53° edizione

Vittorio Vento ospita dal 1966 il Concorso Nazionale Corale che mette in palio i celebri «Trofei» intitolati alla nostra città.

La rassegna ha alle spalle oltre mezzo secolo di vita ed è in Italia il concorso nazionale per gruppi canori con la più lunga storia. Quest’anno, sabato 4 e domenica 5 maggio, andrà in scena la 53° edizione. Come sempre, cori in arrivo da ogni parte del Belpaese, si daranno appuntamento per gareggiare in un’affascinante competizione. Palcoscenici della sfida saranno un gioiello di arte e architettura quale la Pieve di Sant'Andrea (per la categoria Polifonia Sacra) e il Teatro Da Ponte (per tutte le altre categorie). Chi si misurerà in questa singolare tenzone? A deciderlo era chiamato il Comito Artistico del concorso che ha terminato i propri lavori in questi giorni e che ha visto impegnati Carlo Berlese (Coordinatore della manifestazione), Manolo Da Rold, Maria Dal Bianco, Stefano Da Ros, e Giorgio Susana. I cori ammessi al concorso, che si sono distinti in fase di selezione per l’elevata qualità delle proprie performance artistiche, sono i seguenti:

1) Categoria «A»: Polifonia sacra a cappella originale d’autore - Pieve di Sant'Andrea
Ensamble Antonianum - Padova
Corale Renato Portelli - Mariano del Friuli GO
Coro maschile El Vajo - Chiampo VI
Coro Ecce Novum - Cesena FC
Coro Voceincanto - Arezzo
Libercantus Ensemble - Perugia
Coro da Camera di Torino - Settimo Torinese TO

2) Categoria «B»: Polifonia profana originale d’autore - Teatro Da Ponte
Coro da Camera Trentino - Borgo Valsugana TN
Gruppo vocale MusiCaesena - Cesena FC
Coro Voceincanto - Arezzo
Libercantus Ensemble - Perugia
Coro da Camera di Torino - Settimo Torinese TO

3) Categoria «C»: Canto polifonico di ispirazione popolare - Teatro Da Ponte
Gruppo Polifonico Numeri atque voces - Lamon BL
Coro Ciclamino - Marano Vicentino VI
Coro da Camera Trentino - Borgo Valsugana TN
Coro maschile El Vajo - Chiampo VI
Coro femminile Clara Schumann - Trieste
Coro Cima d'Oro - Ledro TN
Coro Voceincanto - Arezzo
Coro da Camera di Torino - Settimo Torinese TO
Coro Verrès - Verrès AO
Coro femminile Eufonìa - Gavoi NU

4) Categoria «D» - Vocal pop-jazz, gospel e spiritual - Teatro Da Ponte
Gli Sconcertati - Vittorio Veneto TV
Coro Astronote - Padova
Coro Enjoy - Uboldo VA
Coro Armonia - Salerno

5) Categoria «E»- Palio corale delle regioni italiane - Teatro Da Ponte
Libercantus Ensemble - Perugia
Coro Armonia - Salerno
Coro femminile Eufonìa - Gavoi NU

Tra gli ammessi vi è anche un coro di Vittorio Veneto, «Gli Sconcertati», diretto da Andrea Mazzer, che sarà in gara nella categoria «D» riservata ai gruppi con repertorio Vocal pop-jazz, gospel e spiritual.

Partner storici del Concorso nazionale corale sono - come sempre -  Feniarco (Federazione nazionale delle associazioni regionali corali), ASAC Veneto (che in occasione del Centenario ha organizzato nella nostra città il 10° Festival della Coralità Veneta) e il Coro ANA di Vittorio Veneto.

La commissione giudicatrice, nominata dall'Amministrazione su proposta del Comitato Artistico, che il 4 e 5 maggio sarà chiamata al difficile compito di scegliere i vincitori delle varie categorie e del Gran Premio Efrem Casagrande, è composta da personalità di spicco della coralità italiana: Franca Floris, Maurizio Sacquegna, Luigi Marzola, Piero Monti, e Giuseppe Di Bianco.

A margine della competizione sono attesi a Vittorio Veneto gruppi corali da tutta Italia; la città si appresta ad accogliergli al meglio con eventi collaterali quali la popolare rassegna «Aspettando il Corale» che vedrà protagonisti cori cittadini e cori ospiti impegnati ad esibirsi nei musei e palazzi del centro durante il weekend precedente il Concorso.

Per garantire la migliore accoglienza possibile sono state stipulate convenzioni con molti esercizi pubblici ed anche con l'Istituto Alberghiero Alfredo Beltrame che, grazie alla firma di un apposito protocollo d'intesa con il Comune, sarà partner dell'iniziativa.

In collaborazione con l'ASAC Veneto, si svolgerà infine uno Study Tour di formazione e aggiornamento per Direttori e Allievi Direttori di Coro. L'iniziativa, già proposta negli anni scorsi prevede la presenza alle audizioni del concorso e il successivo esame-dibattito con il maestro Mario Lanaro in qualità di docente-tutor.