100 km di nuoto del centenario

Il prossimo mercoledì 24 ottobre, nel giorno in cui - 100 anni fa - ebbe inizio la Battaglia di Vittorio Veneto, episodio conclusivo della Grande Guerra, le Piscine Comunali della nostra città ospiteranno un appuntamento sportivo destinato a commemorare quegli eventi lontani.

Andrà in scena la 100 km di nuoto a staffetta, organizzata dall’Amministrazione Comunale con la collaborazione della società sportiva “Nottoli Nuoto”, gestrice dell’impianto.

L’Assessore allo Sport Giuseppe Costa saluta con grande soddisfazione questa iniziativa “che vede il nuoto mettersi a servizio di ideali più alti come la pace e la promozione della fratellanza fra i popoli. Mi auguro che in tanti vogliano partecipare nel segno dello slogan che abbiamo scelto per questa bella giornata di sport: <<entra in vasca per la storia!>>”.

L’Assessore al Centenario Barbara De Nardi sottolinea invece come questa iniziativa “vedrà impegnati tanti atleti civili e militari, semplici cittadini ed appassionati, tutti uniti e affratellati nella volontà di raggiungere un obiettivo comune”.

La maratona verrà nuotata contemporaneamente su due corsie, per un totale di 50 km l’una, al fine di ricordare i 50 anni delle piscine che - all’epoca - furono realizzate con i fondi erogati per il primo Cinquantenario della Vittoria.

I nuotatori si alterneranno nella vasca interna da 25 metri e dovranno ripetere il percorso per ben 4.000 volte.

L’Esercito Italiano ha voluto essere partner dell’iniziativa nella quale è coinvolto con una rappresentanza del Reggimento Lagunari “Serenissima” chiamata a coprire con i suoi nuotatori la metà del percorso. I restanti 50 km saranno affidati a quanti frequentano d’abitudine la piscina comunale, alle scuole e tutti i vittoriesi che vorranno impegnarsi in questa impresa.

Dal reggimento “Serenissima” si commenta che “l’Esercito Italiano partecipa sempre con entusiasmo a questi eventi, in special modo nella ricorrenza del Centenario della Grande Guerra. I Lagunari non potevano mancare alla maratona dei 100 km di nuoto in quanto l’acqua è l’ambiente naturale nel quale il personale del reggimento opera. Con questa iniziativa si ricordano non solo un passaggio storico epocale e i 50 anni delle piscine comunali ma tutti gli uomini e le donne che in guerra hanno dato la vita per garantire la pace alle future generazioni”.

Per partecipare è necessario essere maggiorenni ed iscriversi entro il 20 ottobre, presso gli impianti natatori, versando una quota di 5 Euro che dà diritto ad assicurazione, gadget a ricordo della giornata, borsetta di stoffa con logo del Centenario, voucher per il rinfresco finale che si svolgerà al termine della manifestazione e voucher per l’ingresso ridotto ai musei cittadini nei 6 mesi successivi all’evento. A tutti verrà consegnata una speciale cuffia realizzata con il logo del Centenario a ricordo dell’evento.