"Res Bellica. La prima guerra totale del XX secolo" e "Storming the skies. The Saga of the Italian Front" organizzate nell'ambito delle commemorazioni del Centenario Successo per le mostre sulla Grande Guerra

Grande entusiasmo da parte del pubblico vittoriese per la mostra in corso a Palazzo Todesco "Res Bellica. La prima guerra totale del XX secolo”, fino all’11 novembre 2018.

A meno di un mese dall’inaugurazione, avvenuta lo scorso 11 agosto, oltre 1000 visitatori sono accorsi per l’esposizione che racconta la prima “guerra totale” della storia con foto d’epoca da archivi italiani ed esteri tra cui l’Honourabre Artillery Company britannico, reperti bellici, elementi di artiglieria, strumentazioni e divise originali. Un intenso percorso espositivo per riflettere sulle dinamiche del conflitto che ha innescato profondi cambiamenti culturali, sociali e tecnologici, nei paesi della vecchia Europa corsa verso la morte con l’illusione romantica di un breve scontro. 

Estremamente positivi anche i commenti e i riscontri oltremanica per la mostra “Storming the skies. The Saga of the Italian Front”, ospitata all’Army and Navy Club di Londra fino al 31 agosto scorso. Grande soddisfazione per il Comune di Vittorio Veneto che non vedrà tornare subito in Italia l’esposizione, realizzata grazie ai materiali del fondo “Luigi Marzocchi” del Museo della Battaglia e agli archivi dell’Ufficio Storico dello Stato Maggiore dell’Esercito Italiano, ma verrà riallestita presso l’Ambasciata Italiana in occasione della festa delle Forze Armate che si terrà il prossimo 6 novembre, a testimonianza delle guerre in alta montagna in laguna e dell’intervento inglese sul fronte italiano.