In Biblioteca (e dintorni), la 2° Maratona di Lettura – il Veneto legge 2018. Venerdì 28 e sabato 29 settembre. Partecipano anche scuole e tutte e 5 le librerie cittadine.

Vittorio Veneto “Città che legge” aderisce anche quest’anno all’iniziativa di promozione della lettura “Il Veneto Legge 2018”, che si terrà venerdì 28 settembre in tutta la regione.

“La nostra città - spiega l’Assessore Antonella Uliana - in occasione dello straordinario evento corale promosso dalla Regione che è "Il Veneto legge", si dimostra una comunità allargata ed eterogenea di lettori, capace di fare rete in biblioteca, nelle scuole e nelle librerie cittadine e ci ricorda che la lettura è un potente e indispensabile strumento per la crescita culturale e civile della collettività". Sono sette i comuni che con Vittorio aderiscono in sinergia all’iniziativa: Cappella Maggiore, Conegliano, Fregona, Mareno di Piave, Pieve di Soligo, San Vendemiano e Vazzola. La Biblioteca per la sua maratona ha scelto di consolidare il rapporto con i “letterati” atleti della Scuola di Maratona, lettori allenati e appassionati nel leggere, che affiancheranno i bibliotecari (e altri lettori volontari) nelle letture serali, nella sempre suggestiva sede di Piazza Giovanni Paolo I e nel giardino antistante, a partire dalle 20.30. Il tema individuato quest’anno, tratto dalla vasta bibliografia intitolata “Leggere il Paesaggio”, è quello del viaggio e pertanto si potranno assaporare le immagini in movimento ascoltando le voci dei libri di Rumiz, Kapuściński, Jules Verne, Krakauer, delle poesie di Pessoa e Saramago, fino al Milione di Marco Polo e molti altri. Anche le librerie vittoriesi aderiscono all’evento. Una passeggiata letteraria tra le cinque librerie della città (partenza alle 18.15 da Il Punto, 18.30 al Viale, 18.45 al Treno di Bogotà, 19.00 alla libreria di via Manin e 19.15 alla libreria del Seminario) farà da prologo alla serata: ad ogni tappa una lettura “di riscaldamento”, per accompagnare idealmente i lettori fino alla maratona vera e propria in biblioteca. Al mattino saranno le scuole ad aprire la kermesse letteraria. Si leggerà in classe e nei cortili interni con modalità varie proposte agli alunni e con titoli suggestivi. Tra le scuole che hanno “registrato” la propria intenzione di lettura sul sito regionale dell’iniziativa: la “Crispi” (Letture sul prato), la “Pascoli” (Emozioni da leggere), la “Sauro” (Un tuffo nella lettura), la paritaria “Giovanna d’Arco” (#perparlareleggo#) e la scuola dell’infanzia “Rodari” (Mi piace leggere). Presso la biblioteca di Vittorio Veneto si è scelto inoltre di raddoppiare l’appuntamento e il giorno successivo sabato 29 settembre alle 19.30 è in programma in Sala Ragazzi un momento di “stretching”, rivolto ai più giovani amanti delle storie. Tutte le iniziative sono gratuite.